Nuova ID.7 Tourer

Libertà senza confini con ID.7 Tourer.

Scopri ID.7 Tourer

ID.7 Tourer cattura l’attenzione con il suo design innovativo e funzionale. Offre il vano bagagli più spazioso della sua categoria e un’autonomia elevata che la rende adatta sia per gli spostamenti quotidiani che per i lunghi viaggi. Oltre a ciò, offre vantaggi come una ricarica rapida, un’ampia abitabilità interna e un’esperienza di guida intuitiva caratterizzata da livelli qualitativi elevati.

Design

L’ esterno di Volkswagen ID.7 Tourer è caratterizzato da un design sagomato che conferisce alla vettura una presenza potente e inconfondibile sulla strada. Le prese d’aria frontali e il design aerodinamico contribuiscono a ridurre la resistenza laterale, mentre la tecnologia IQ.LIGHT Matrix dei fari assicura una visibilità ottimale senza disturbare gli altri utenti della strada. Un’elegante fascia luminosa corre tra i fari Matrix a LED e il logo Volkswagen. Il risultato è un’auto che non solo si fa notare per la sua eleganza, ma che offre anche prestazioni ottimali in termini di consumi ed emissioni.

Interni

All’interno di ID.7 Tourer, l’attenzione per il comfort e il lusso è evidente fin dal primo sguardo. I materiali pregiati e l’illuminazione ambientale creano un’atmosfera accogliente e raffinata, mentre i sedili anteriori con funzione di massaggio e climatizzazione automatica offrono un livello di comfort che trasforma ogni viaggio in un’esperienza di puro relax. Grazie alla possibilità di regolare l’inclinazione dei sedili posteriori, è possibile adattare lo spazio interno alle proprie esigenze, garantendo sempre il massimo della comodità per tutti i passeggeri. Il tetto panoramico con vetro intelligente e oscurabile elettricamente offre una vista mozzafiato. L’ampia superficie vetrata non è solo uno spettacolo per gli occhi, ma può anche essere controllata e regolata per diventare trasparente oppure opaca.

Tecnologia sempre più evoluta

ID.7 Tourer è all’avanguardia anche dal punto di vista tecnologico, con un Digital Cockpit che si trasforma in un vero e proprio hub smart per il conducente. Grazie al sistema operativo aggiornato e alle funzionalità personalizzabili, è possibile accedere rapidamente alle informazioni più importanti e controllare facilmente le varie funzioni della vettura. La tecnologia di climatizzazione integrata nell’infotainment permette di gestire il clima interno con semplicità, mentre la funzione Easy Open & Close aggiunge un tocco di praticità alla vita di tutti i giorni, rendendo l’ID.7 Tourer non solo un’auto, ma un vero e proprio compagno di viaggio intelligente e affidabile.

Sistemi di Sicurezza Volkswagen

Front Assist

Il Front Assist con funzione di frenata d’emergenza e riconoscimento di pedoni e ciclisti ti avvisa nelle situazioni critiche che coinvolgono pedoni e altri veicoli e in caso di emergenza frena automaticamente.

Lane Assist

A partire da una velocità di 60 km/h è in grado di riconoscere se la vettura esce inavvertitamente dalla propria corsia di marcia. Mediante un intervento correttivo sullo sterzo, il sistema riporta l’attenzione del conducente.

Travel Assist

Il Travel Assist mantiene la vettura all’interno della propria corsia, con la distanza minima dall’auto che precede e alla velocità massima impostata.

Side Assist

Il Side Assist può avvisarti in caso di cambi di corsia pericolosi. Una luce a LED posta negli specchietti retrovisori esterni segnala una situazione di pericolo con un indicatore luminoso ed eventualmente corregge lo sterzo riportando la vettura in corsia.

Park Pilot e Park Assist

Il Park Pilot ti segnala in fase di manovra ostacoli davanti o dietro la tua Volkswagen. Può intervenire sul freno per evitare o ridurre l’impatto in una eventuale collisione. Il Park Assist invece effettua automaticamente la manovra. Entro 40 km/h analizza spazi di parcheggio idonei, una volta individuato sarà lui a sterzare il volante, mentre tu dovrai solo azionare acceleratore e freno.

Retrocamera Rear View

La Retrocamera Rear View mostra l’area posteriore dell’auto durante le manovre. Sul display vengono proiettate delle linee verdi per la distanza e una linea rossa che indica lo spazio di apertura del baule posteriore. Area View (optional) offre una visuale virtuale dall’alto grazie a 4 telecamere.

Adaptive Cruise Control (ACC)

L’Adaptive Cruise Control (ACC) ti aiuta a mantenere una velocità massima precedentemente impostata e una distanza preimpostata dalla vettura che precede. In combinazione con un sistema di navigazione, l’Adaptive Cruise Control ACC viene ampliato con il cruise control predittivo e l’assistenza in curva.

Emergency Assist

Se non viene rilevata attività alla guida ad esempio a causa di un’emergenza medica, l’Emergency Assist interviene tentando di richiamare l’attenzione del conducente. Se non c’è riscontro sui comandi porta la vettura a un arresto controllato entro i limit del sistema con le quattro frecce.

Ricarica

Esistono diversi modi per ricaricare la tua Volkswagen. Che tu sia in viaggio, al lavoro, a casa o a fare acquisti potrai appoggiarti a una rete di ricarica sempre più sviluppata.

Inoltre il display ti indicherà automaticamente nel tuo itinerario eventuali punti di ricarica se dovessi avere bisogno di uno stop.

We Charge Volkswagen

Simula tempi e costi di ricarica:

Ricarica a casa
Wallbox: la vostra stazione di ricarica privata
Probabilmente il modo più comodo per ricaricare la batteria della vostra auto è una wallbox per casa. Elli, affiliata di Volkswagen, offre ad esempio l’ID. Charger in diverse versioni, in modo da soddisfare qualsiasi esigenza e adattarsi ai sistemi dei modelli ID. Basta togliere la spina, inserirla nell’auto elettrica, caricare, estrarla e il gioco è fatto.
Ricarica al centro commerciale
Il tempo è prezioso. Perché non sfruttarlo ricaricando l’auto mentre sbrigate le commissioni? Ad esempio, per fare la spesa. Sempre più supermercati, centri commerciali e negozi di arredamento stanno aggiungendo stazioni di ricarica alle loro strutture. In questo modo avete la possibilità di ricaricare, a volte anche gratuitamente, la vostra auto elettrica presso una di queste colonne per coprire il fabbisogno di ricarica giornaliero pianificando il tempo di ricarica in modo efficace.
Ricarica al lavoro
Sempre più datori di lavoro promuovono l’elettrificazione graduale della propria flotta e passano alle auto elettriche. Molti di loro realizzano un’infrastruttura di ricarica e offrono al personale la possibilità di ricaricare la propria auto elettrica o un veicolo ibrido plug-in a una colonnina di ricarica aziendale durante le ore di lavoro.
Ricarica in viaggio
Sono sempre di più i punti di ricarica lungo strade e autostrade. Anche il gruppo Volkswagen, parte della joint venture IONITY fondata con altri produttori di automobili, si impegna nella costruzione di una rete di ricarica.

F.A.Q. Mobilità elettrica

Per la ricarica domestica è possibile utilizzare la presa normale oppure installare una Wallbox in Garage. Per velocizzare il processo e’ consigliabile proprio quest’ultima.
Consigliato inoltre rifornire l’auto di notte quando le altre utenze domestiche sono spente/inutilizzate.
Il tuo datore di lavoro mette già a disposizione colonnine elettriche nelle aree di parcheggio aziendali? In tal caso, se percorri circa 50 km al giorno, dovrai ricaricare la tua auto elettrica solo una volta la settimana. E nel modo più pratico in assoluto: durante il tuo orario di lavoro.
Sempre più supermercati, centri commerciali e grandi negozi d’arredamento allestiscono o ampliano gradualmente la loro infrastruttura di ricarica. In tal modo tu puoi effettuare il rifornimento della tua auto elettrica, a volte gratuitamente, non solo coprendo il fabbisogno giornaliero, ma anche sfruttando con efficienza il tempo occorrente per la ricarica.

Secondo le stime di Energy & Strategy Group del Politecnico milanese, in Italia finora si sono installate circa 45.210 punti di ricarica tra quelle pubbliche e quelle private ad accesso pubblico.

Con la presa normale il tempo di ricarica è di circa 12 ore considerando un classico contatore da 3,3 kW , tenendo conto di una batteria da 40 kWh.

Le tariffe variano in base al tipo di colonnina, la velocità della ricarica e l’operatore che gestisce il servizio. In media, bisogna calcolare 0,45-0,50 € per kWh per utilizzare, rispettivamente, i punti di ricarica rapida sotto 50 kW e veloce da 50 kW.

La spesa di ricarica massima si aggira sui 18-20 euro per un pieno completo.

Si, esistono le tariffe forfettarie mensili: ci sono diverse taglie e prezzi, ad esempio Enel X – propone un canone mensile da 25 euro con 60 kWh inclusi e un canone da 45 euro con 120 kWh.

A livello di tempistiche, utilizzando una colonnina “rapida” in corrente alternata da 22 kW si devono calcolare quasi due ore per la completa autonomia della batteria da 40 kWh.

l modo più conveniente per ricaricare l’auto elettrica è a casa, avendo un garage/box o un posto auto collegato all’impianto elettrico dell’abitazione.

Ipotizzando un costo medio unitario dell’energia tra 0,20-0,23 €/kWh con un contratto domestico si spenderanno 8-9 euro per un pieno con un’autonomia intorno ai 270 km di una batteria da 40 kWh.

Chi ha il fotovoltaico può spendere ancora meno, perché usa direttamente l’energia “fatta in casa”, in autoconsumo: ricaricare costerà indicativamente circa 7-10 centesimi di euro per kWh, cioè il valore indicativo LCOE (Levelized Cost of Electricity) del fotovoltaico residenziale in Italia.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI: