piattaforma meb

La piattaforma MEB si evolve: più autonomia e velocità di ricarica

Con il debutto di Volkswagen ID.3 è stata lanciata la piattaforma MEB (Modular Electric Drive System) e rappresenta le fondamenta su cui il Gruppo Volkswagen ha sviluppato la strategia di elettrificazione. È stata progettata per i veicoli elettrici e la sua dinamicità la rende adatta a diversi tipi di veicoli, dalla più piccola ID.3 al nuovo ID.Buzz, il van 100% elettrico.

Nei prossimi anni, la piattaforma MEB si svilupperà ulteriormente in MEB+.

L’intera infrastruttura digitale sarà ottimizzata per supportare funzioni di guida più automatizzate, utilizzare batterie di nuova generazione del Gruppo Volkswagen e integrare le cosiddette celle unificate. In questo modo si andrà ad ottenere un’autonomia aumentata fino a 700 km ed un tempo di “rifornimento” più breve grazie ad una potenza di ricarica fino a 175-200 kW.

La gamma di veicoli basati sulla piattaforma MEB si è notevolmente ampliata. Volkswagen prevede di lanciare 10 nuovi modelli elettrici entro il 2026, inclusi modelli entry-level con un prezzo di circa 25.000 euro. Ma anche altre auto troveranno la loro strada nei segmenti ad alte prestazioni e premium. In questo modo, la scelta continua a crescere, mentre il comfort, la qualità e l’affidabilità continuano a migliorare.

gamma elettrica volkswagen